regione del veneto azienda ulss n.19 di adria bando di avviso ...

8 downloads 869 Views 81KB Size Report
4 apr 2013 ... Adria, ha indetto avviso pubblico per il conferimento di incarico di collaborazione ... continuativa della durata di un anno, ad una Ostetrica/o che ...

PUBBLICATO ALL’ALBO DELL’AZIENDA ULSS N° 19 DI ADRIA IN DATA: 04 APRILE 2013 SCADE ALLE ORE 12,00 DEL GIORNO: 15 APRILE 2013 Prot. n° 10509

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO DI N° 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA In esecuzione del decreto del Direttore Generale n° 183 del 21/03/2013 questa Azienda ULSS n. 19 di Adria, ha indetto avviso pubblico per il conferimento di incarico di collaborazione coordinata e continuativa della durata di un anno, ad una Ostetrica/o che nell’ambito del “Piano di riorganizzazione dei Consultori Familiari per potenziare gli interventi sociali a favore delle famiglie” di cui alla D.G.R. n. 2666 del 18.12.2012, collaborerà a svolgere le seguenti attività: - Sostegno alla genitorialità biologica; - Partecipazione alla gestione dei Corsi di preparazione alla nascita; - Partecipazione al percorso post-nascita; Il presente avviso pubblico è disciplinato dalle norme di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 27 marzo 2001, n. 220, dal D.Lgs. 28.07.2000, n. 254, dal D.P.R. 28.12.2000, n. 445 dal D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, nonchè dal Regolamento aziendale approvato con decreto n.282 del 5.7.2007 e dalla Legge 12.11.2011, n. 183, art. 15. LUOGO E MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELLA PRESTAZIONE La collaborazione sarà espletata personalmente dal soggetto selezionato in piena autonomia, senza vincoli di subordinazione, nè di orario, coordinando la propria attività con quella del Responsabile Scientifico del Progetto, utilizzando i locali e le attrezzature messe a disposizione dalla Struttura. Il collaboratore è obbligato al conseguimento dei risultati oggetto del rapporto. REQUISITI DI AMMISSIONE Per l'ammissione all'avviso i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti generali e specifici : A) Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell'Unione europea; B) Laurea abilitante alla specifica professione L/SNT/1 delle lauree in professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica/o) - Ostetrica/o di cui al D.M. 19.02.2009; Ovvero Laurea delle professioni sanitarie Infermieristiche e professione sanitaria ostetrica/o – Ostetrica/o di cui al D.L. 02.04.2001; 1

ovvero Diploma Universitario di Ostetrica/o (D.M. 14.09.1994, n. 740) o titoli equipollenti come stabilito dal decreto 27.07.2000 (pubblicato sulla G.U. n. 190 del 16.08.2000); C) Iscrizione all’Albo Professionale; I requisiti previsti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando per la presentazione delle domande di ammissione all'avviso. II difetto anche di uno solo dei requisiti comporta la non ammissione all'avviso. PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Le domande di ammissione all'avviso, redatte in carta semplice, indirizzate al Direttore Generale dell'Azienda ULSS n. 19 della Regione Veneto - Adria, devono pervenire entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 10° giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente avviso all’Albo dell’Azienda, all'Ufficio Protocollo dell'Azienda ULSS n.19 - Piazza degli Etruschi n. 9 - 45011 ADRIA (RO). Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo. Per le domande pervenute a mezzo R.A.R. fa fede il timbro postale e la data dell'ufficio postale accettante. Qualora non ci si avvalga del servizio postale, le domande devono essere presentate, entro il termine sopra indicato, all’Ufficio Protocollo dell’Azienda ULSS n. 19 di Adria, nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 14,00. Le domande possono essere inoltrate, nel rispetto dei termini indicati nel presente bando, anche utilizzando la casella di posta elettronica certificata, al seguente indirizzo PEC dell’Azienda ULSS n. 19 di Adria: [email protected]

Si precisa che la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di una propria casella elettronica certificata. Pertanto, non sarà ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata all’indirizzo PEC aziendale sopraindicato ovvero da PEC non personale. Analogamente, non sarà considerato valido, ai fini della partecipazione all’avviso pubblico, l’invio ad un altro, ancorché certificato, indirizzo di posta elettronica di questa Azienda. Il candidato dovrà comunque allegare, copia di un documento valido di identità. Il mancato rispetto, da parte dei candidati, del termine sopra indicato per la presentazione delle domande comporterà la non ammissibilità all’avviso. Il candidato deve comunque comunicare, con nota datata e sottoscritta, le eventuali successive variazioni di indirizzo e/o recapito. L’Amministrazione declina, fin d’ora, ogni responsabilità per l’eventuale dispersione di comunicazioni dipendenti ad inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato, da mancata, oppure tardiva,comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, o per eventuali disguidi postali o telegrafici o altri motivi non imputabili a colpa dell’Azienda Ulss.

2

Nella domanda, della quale si allega schema esemplificativo, i candidati dichiarano sotto la propria responsabilità e consapevoli delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci: 1) il cognome, il nome, il codice fiscale; 2) la data, il luogo di nascita e la residenza attuale; 3) il possesso della cittadinanza italiana o equivalente; 4) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime; 5) le eventuali condanne penali riportate, in caso negativo dichiararne espressamente l'assenza; 6) i titoli di studio posseduti con l'indicazione della data sede e denominazione completa dell'istituto o degli istituti presso cui i titoli stessi sono stati conseguiti; 7) l’iscrizione all’Albo professionale; 8) la conformità all'originale, ai sensi dell'art. 19 del D.P.R. 445/2000, della documentazione in fotocopia semplice, unita a corredo della domanda e specificatamente individuata in apposito elenco; per chi intende inviare la domanda a mezzo servizio postale, deve oltre alla dichiarazione di conformità all'originale, anche allegare la fotocopia di un documento di identità valido; 9) il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione. In caso di mancata indicazione vale, ad ogni effetto, la residenza indicata al punto 2) ; 10) di accettare tutte le indicazioni contenute nel bando e dare espresso assenso al trattamento dei dati personali, finalizzato alla gestione della selezione pubblica e degli adempimenti conseguenti. La firma in calce alla domanda, ai sensi dell'art. 39, del D.P.R. n. 445/2000, non deve essere autenticata; La mancata sottoscrizione della domanda costituisce motivo di esclusione dal relativo avviso. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA Gli aspiranti devono presentare, unitamente alla domanda: -documentazione attestante il possesso dei requisiti specifici di ammissione; -un curriculum formativo e professionale, redatto in carta semplice, datato e firmato dal candidato, nel quale siano indicate le attività professionali e di studio idonee ad evidenziare ulteriormente il livello di qualificazione professionale acquisito nell’arco dell’intera carriera e specifiche rispetto agli incarichi da conferire. Si precisa che le dichiarazioni ivi inserite saranno oggetto di valutazione (se valutabili) solo se il medesimo è redatto sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, debitamente sottoscritta e data e quindi sotto la personale responsabilità del candidato, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 e successive modifiche ed integrazioni; -un elenco, in carta semplice, datato e firmato, dei documenti e dei titoli presentati; -fotocopia di un documento d’identità personale in corso di validità;

3

-tutte le dichiarazioni sostitutive relative a titoli che si ritenga opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito e della formazione della graduatoria , come di seguito precisato: a) Dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i. (vedi allegato “B”), da utilizzare, in particolare, per autocertificare i servizi prestati presso strutture pubbliche e/o private, nonché attività didattica, frequenza volontaria, stage, volontariato, tirocini e prestazioni occasionali; b) Dichiarazioni sostitutive di certificazioni, ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i. (vedi allegato “C”), relative, ad esempio, a: titolo di studio, iscrizioni in albi tenuti dalla pubblica amministrazione, appartenenza ad ordini professionali, qualifica professionale posseduta, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione e di aggiornamento, di qualificazione tecnica e comunque tutti gli altri stati, fatti e qualità personali previsti dallo stesso art. 46; c) Dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, ai sensi art. 19 D.P.R. 445/2000 s.m.i. (vedi allegato “D”), per autocertificare la conformità delle copie allegate, ad esempio per le eventuali copie di diplomi e corsi di studio, di formazione, di pubblicazioni, etc…..: I modelli a tal fine utilizzabili sono allegati al presente avviso. Le pubblicazioni devono essere presentate in originale o in copia autenticata ai sensi di legge, o in copia semplice con dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (vedi allegato “D”, come sopra indicato) che ne attesti la conformità all'originale. Esse devono essere edite a stampa, non manoscritte, né dattiloscritte, né poligrafate. Non saranno valutate le pubblicazioni dalle quali non risulti l'apporto del candidato. Le dichiarazioni sostitutive devono contenere tutti gli elementi e le informazioni necessarie e previste dalla certificazione che sostituiscono; per poter effettuare una corretta valutazione dei titoli, in carenza o comunque in presenza di dichiarazioni non in regola o che non permettano di avere informazioni precise sul titolo o sui servizi, non verrà tenuto conto delle dichiarazioni rese. Non saranno prese in considerazione dichiarazioni sostitutive non redatte in conformità alle prescrizioni di cui agli artt. 19, 46 e 47 del D.P.R. 445/2000. Si precisa che, ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 445/2000, l'Amministrazione procederà ad idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive eventualmente rese. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decadrà dal rapporto d’impiego conseguito sulla base della documentazione suddetta. Non saranno presi in considerazione riferimenti a documenti o titoli che gli aspiranti hanno allegato a pratiche di altri avvisi e concorsi o altre diverse giacenti presso gli Uffici di questa Azienda Ulss. Non saranno valutati titoli presentati oltre il termine di scadenza del presente bando. CONFERIMENTO INCARICO

4

Nel caso di più domande di partecipazione, la valutazione sarà effettuata da apposita Commissione nominata dal Direttore Generale dell’Azienda ULSS 19. Sulla base di una valutazione comparativa e dell’esito della prova colloquio, la Commissione individuerà il concorrente più adeguato in relazione all’attività da espletare, alle esperienze acquisite ed all’impegno richiesto. L’ incarico sarà conferito mediante stipula di un contratto nel quale saranno disciplinati tutti gli aspetti inerenti all’incarico attribuito. DURATA E CORRISPETTIVO L’incarico avrà durata di un anno dalla data di stipulazione del contratto di lavoro. Il compenso viene determinato complessivamente in euro 28.080,00 per l’intera durata dell’incarico, al lordo della ritenuta previdenziale, assicurativa e fiscale a carico del collaboratore, da erogarsi in rate mensili, a fronte di un impegno orario complessivo di almeno 1560 ore; TRATTAMENTO DATI PERSONALI Ai sensi dell'art. 13 del D.L.vo 30 giugno 2003, n. 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso l'ULSS per le finalità di gestione dell'avviso pubblico e saranno trattati presso una banca dati automatizzata anche, successivamente all'eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l'esclusione dall'avviso pubblico. Le medesime informazioni potranno essere comunicate unicamente alle amministrazioni pubbliche direttamente interessate allo svolgimento dell'avviso pubblico o alla posizione giuridico-economica del candidato. L'interessato gode dei diritti di cui all'art. 7 e seguenti del citato decreto legislativo tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, nonché alcuni diritti complementari tra cui il diritto di far rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi. Tali diritti potranno essere fatti valere nei confronti dell'ULSS n.19 di Adria (RO) - Unità Gestione Risorse Umane. DISPOSIZIONI VARIE I documenti ed i titoli presentati dai candidati con la domanda di partecipazione all'avviso pubblico non saranno restituiti agli interessati se non una volta trascorsi i termini fissati dalla legge per eventuali ricorsi. Per il ritiro della documentazione di cui sopra, l'interessato o suo delegato fornito di autorizzazione al ritiro, dovrà presentarsi presso l'Unità Gestione Risorse Umane dell'Azienda ULSS N. 19 - Adria. La restituzione per via postale verrà effettuata dall'Azienda solo mediante tassa a carico del destinatario.

5

L'Azienda ULSS si riserva la facoltà di prorogare, sospendere o revocare il presente avviso pubblico, qualora ne rilevasse la necessità per ragioni di pubblico interesse. Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Unità Gestione Risorse/Umane dell’ Azienda ULSS n. 19 - 45011 ADRIA (RO) - Tel. 0426/940685, oppure consultare il sito Internet: www.ulss19adria.veneto.it, nella sezione “Concorsi e Avvisi”.

F.to

6

IL DIRETTORE GENERALE -DOTT. PIETRO GIRARDI-

FAC-SIMILE DI DOMANDA DI AMMISSIONE - DA COMPILARE IN CARTA SEMPLICE

AL DIRETTORE GENERALE DELL'AZIENDA ULSS n°19 PIAZZA DEGLI ETRUSCHI N. 9 45011 ADRIA (RO)

Il sottoscritt_ ________________________(codice fiscale ____________) chiede di essere ammesso all'avviso pubblico indetto da codesta Amministrazione con decreto n. ______ del _______ per il conferimento di n° 1 incarico ____________________________________________ ________________________________________________________________. Dichiara sotto la propria responsabilità consapevole delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci: 1. di essere nato a ____________________ il _____________ e di risiedere attualmente a _____________________ in via __________________ n. ___; 2. di essere in possesso della cittadinanza italiana (o condizione equivalente) (1); 3. di essere/non essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di ___________(2) ; 4. di non avere/avere riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso (3); 5. di essere in possesso del seguente titolo di studio ____________________________ conseguito in data ___________________ presso ______________________; 6. di essere iscritto all’Albo Professionale _____________ della provincia di ____________; 7. che la documentazione allegata alla presente domanda, in fotocopia semplice e specificatamente individuata in apposito elenco è conforme all'originale ai sensi dell'art. 19 del D.P.R n. 445/2000. A tal fine si allega fotocopia di un documento di identità __________________ n.___ rilasciato in data ____________ da _______________ (4) ; 8. di aver preso visione di tutte le informazioni, prescrizioni e condizioni contenute nel bando e di dare espresso assenso al trattamento dei dati personali finalizzato alla gestione della procedura e degli adempimenti conseguenti. _1_ sottoscritt______________, impegnandosi a comunicare, per iscritto, eventuali variazioni del recapito, chiede che tutte le comunicazioni riguardanti il presente avviso vengano fatte al seguente indirizzo: 7

Sig.______________________ Via ______________________ (CAP_____), Comune ________________, Prov. (___) n. tel.________________ Data _____________________ _______________________ (firma da non autenticare)

Note: (1) salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti o la cittadinanza di uno degli stati dell'Unione Europea; (2) In caso positivo, specificare in quale comune; in caso negativo indicare i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime; (3) in caso affermativo, specificare quali e in caso negativo dichiararne espressamente l'assenza; (4) la fotocopia del documento dì identità personale valida deve essere allegata da parte di chi presenta la domanda a mezzo servizio postale.

8

ALLEGATO B) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI NOTORIETA’ (art. 47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) per i servizi prestati Il/la sottoscritto/a _____________________________ nato/a a _____________________ il ___________, residente a ___________________________ via _________________________________, n. ________, consapevole delle sanzioni penali previste nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000, DICHIARA di aver prestato servizio alle dipendenze Pubblica Amministrazione

-



Privati

-



- Denominazione Ente____________________________________________________________________; - Indirizzo completo ____________________________________________ n° telefono_________________; - Con la qualifica di ______________________________________ nella disciplina di ____________________; - Periodo lavorativo (giorno/mese/anno) inizio ____/____/____ ❑ ❑ ❑ ❑ ❑

fine ____/____/____

Contratto libero – professionale; ❑ Contratto Co.Co.Co.; ❑ Borsa di Studio; ❑ Specialista Ambulatoriale (SAI); Rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato; ❑ tempo determinato; ❑ Altro ______________________; Tempo pieno; ❑ Tempo parziale; ❑ part-time; Indicare sempre n. ore settimanali ___________; Eventuale aspettativa senza assegni dal ____________ al____________; dal____________ al ____________;

Pubblica Amministrazione

-



Privati

-



- Denominazione Ente____________________________________________________________________; - Indirizzo completo ____________________________________________ n° telefono_________________; - Con la qualifica di ______________________________________ nella disciplina di ____________________; - Periodo lavorativo (giorno/mese/anno) inizio ____/____/____

fine ____/____/____

❑ ❑ ❑ ❑ ❑

Contratto libero – professionale; ❑ Contratto Co.Co.Co.; ❑ Borsa di Studio; ❑ Specialista Ambulatoriale (SAI); Rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato; ❑ tempo determinato; ❑ Altro ______________________; Tempo pieno; ❑ Tempo parziale; ❑ part-time; Indicare sempre n. ore settimanali ___________; Eventuale aspettativa senza assegni dal ____________ al____________; dal____________ al ____________;



Nel caso di servizi prestati nell’ambito del S.S. Nazionale deve essere precisato se ricorrano o meno le condizioni di cui all’ultimo comma dell’art. 46 del D.P.R. 761/79. In caso positivo, deve essere precisata la misura della riduzione del punteggio di anzianità.



Nel caso di: attività didattica, frequenza volontaria, stage, volontariato, tirocini, prestazioni occasionali ecc. utilizzare la casella ❑ Altro, precisando la natura dell’incarico.

In caso di ulteriori servizi, utilizzare altri moduli. Data ____________

________________________________ (firma per esteso in originale del dichiarante)

AVVERTENZA: IL DICHIARANTE DECADE DAI BENEFICI EVENTUALMENTE CONSEGUENTI AL PROVVEDIMENTO EMANATO SULLA BASE DELLA DICHIARAZIONE NON VERITIERA La dichiarazione sostitutiva, quando non è firmata alla presenza del dipendente addetto, deve essere accompagnata dalla fotocopia in carta semplice, non autenticata di un documento di identità valido ( 1 fotocopia unica per tutte le dichiarazioni sostitutive presentate).

ALLEGATO C ) 9

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

Il/la sottoscritto/a _____________________________ nato/a a _____________________ il ___________, residente a ___________________________ via _________________________________, n. ________, sotto la propria responsabilità e consapevole delle sanzioni penali previste nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000, DICHIARA

luogo e data______________ _______________________________ (firma per esteso in originale del dichiarante) N.B. Da utilizzare per autocertificare: titolo di studio, iscrizione in albi tenuti dalla pubblica amministrazione, appartenenza ad ordini professionali, qualifica professionale posseduta, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento, di qualificazione tecnica, tutti gli altri stati, fatti e qualità personali previsti dall’art. 46 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i.. Le dichiarazioni relative al titolo di studio devono indicare la data, la sede e la denominazione completa dell’istituto presso cui il titolo stesso è stato conseguito. Le dichiarazioni relative alle iniziative di aggiornamento e formazione devono indicare: se trattasi di corso di aggiornamento, convegno, seminario, ecc.: l’oggetto/tema dell’iniziativa; il soggetto organizzatore; la sede e la data di svolgimento; il numero di ore o giornate di frequenza; se con o senza esame finale.

AVVERTENZA: IL DICHIARANTE DECADE DAI BENEFICI EVENTUALMENTE CONSEGUENTI AL PROVVEDIMENTO EMANATO SULLA BASE DELLA DICHIARAZIONE NON VERITIERA La dichiarazione sostitutiva, quando non è firmata alla presenza del dipendente addetto, deve essere accompagnata dalla fotocopia in carta semplice, non autenticata di un documento di identità valido ( 1 fotocopia unica per tutte le dichiarazioni sostitutive presentate).

ALLEGATO D) 10

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA di ATTO di NOTORIETA’ (Artt.19 e 47 D.P.R. 28 DICEMBRE 2000, N. 445) Il/la sottoscritto/a _____________________________ nato/a a _____________________ il ___________, residente a ___________________________ via _________________________________, n. ________, consapevole delle responsabilità e delle pene stabilite dalla legge per false attestazioni e mendaci dichiarazioni, richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000, sotto la sua personale responsabilità

DICHIARA

Con riferimento all’istanza (domanda) all’avviso pubblico per il conferimento di n° __ ___________________ _________________________________________________________________________________ che i seguenti documenti elencati dettagliatamente, presentati in fotocopia, sono conformi all’originale, in suo possesso: _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________ Data ____________________ __________________________________ (firma per esteso in originale del dichiarante)

AVVERTENZA: IL DICHIARANTE DECADE DAI BENEFICI EVENTUALMENTE CONSEGUENTI AL PROVVEDIMENTO EMANATO SULLA BASE DELLA DICHIARAZIONE NON VERITIERA La dichiarazione sostitutiva, quando non è firmata alla presenza del dipendente addetto, deve essere accompagnata dalla fotocopia in carta semplice,non autenticata di un documento di identità valido (1 fotocopia unica per tutte le dichiarazioni sostitutive presentate).

ESENTE DA BOLLO AI SENSI DELL’ART. 40 – D.P.R. N° 642/1972

11